Loietto italico

Linea prodotto:
Graminacee
Nome scientifico:
Lolium multiflorum lam
Altre varietà disponibli:
  • Turtetra - tetraploide
  • Mitos - tetraploide
  • Mondora - tetraploide
  • Mowester - diploide westerwoldico
Linea prodotto: Graminacee
Nome scientifico: Lolium multiflorum lam
Altre varietà disponibli:
  • Turtetra - tetraploide
  • Mitos - tetraploide
  • Mondora - tetraploide
  • Mowester - diploide westerwoldico

l loietto e’ un’ottima pianta da erbaio con impianto facile, rapido e di alta produttivita’.
Il loietto preferisce il clima temperato al contrario delle alte temperature e dei prolungati periodi di siccita’ e resiste molto bene agli inverni rigidi.
Una distinzione importante e’ quella del corredo cromosomico che puo’ essere:

  • Diploide (2n); pianta con fusti e foglie piu’ sottili, nodi meno pronunciati, e particolarmente adatta alla fienagione e all’insilamento.
  • Tetraploide (3n); pianta particolarmente vigorosa con steli piu’ grossi, foglie larghe e lunghe , piu’ ricca d’acqua e che si presta meglio alla foraggiata verde e all’insilamento previo pre-essiccamento in campo.

La semina va effettuata meccanicamente o a spaglio con la successiva rullatura del terreno. La profondita’ di semina deve essere di 1,5-2 cm e le dosi consigliate di semina per l’erbaio monofita sono di 25-35kg/ha per le varieta’ diploidi e di 30-35 kg/ha per le varieta’ tetraploidi.

In generale per le semine tardive o per quelle effettuate a spaglio, le dosi di semina vanno aumentate del 30-50%.
La preparazione del letto di semina puo’ essere fatta sia con semplici lavorazioni e sia con le tecniche tradizionali (aratura, estirpatura ecc.). Pur adattandosi ad una larga gamma di terreni, il loietto italico predilige i terreni di medio impasto, freschi e profondi mentre rifugge da quelli argillosi troppo tenaci e da quelli sabbiosi e aridi. L’epoca di semina piu’ nota e’ quella autunnale anche se, negli ambienti irrigui la semina si puo’ anticipare a fine agosto-primi di settembre, se si vuole ottenere uno sfalcio nel tardo autunno.
Con la regolare semina autunnale si ottengono 1-2 sfalci primaverili.

La concimazione, specialmente quella azotata, e’ consigliabile specialmente nel primo periodo con dosi di 50-100 kg/ha di azoto ed eventualmente, se necessarie, dosi di fosforo e potassio. Il loietto e’ una specie tipica da sfalcio e si presta a forme diverse di utilizzo quali:

  • Foraggio verde per consumo diretto
  • Foraggio da insilare
  • Foraggio da affienare
counter

Ultime novitÓ

Contatti

F.lli Cozzi s.n.c.
Piano Grande
64010 Torricella Sicura (TE)

Tel: 0861 - 554406
Fax: 0861 - 554179

Richiesta info

Invia una richiesta di informazioni presso la Fratelli Cozzi. Un nostro addetto prenderÓ in gestione la tua richiesta e risponderÓ alle domande fornendo tutte le informazioni necessarie.